Benvenuto su Lode a te Forum. Clicca qui per registrarti

Spazio Partners

Cerchiamo autori che desiderano diffondere la parola di Gesù, leggi come diventare autore oppure scrivici.

Visitaci su Lodeate.it

Amo Gesù Ebook
Gratis su Google Play

Perché si dice che il matrimonio è una vocazione?

Discussioni e sfide sull'evangelizzazione

Moderatori: Fondatori, Autori

Parole chiavi per questo argomento
vocazione, perché, matrimonio, una, dice, che, confronti, comune, andare, desideri, cultura, amano, crescono, culto, condividere

Perché si dice che il matrimonio è una vocazione?

Messaggioda Luciano » 27/09/2015,,
utilizza » Firefox Firefox » Windows NT 64 bits Windows NT 64 bits » Risoluzione: 1536 x 864 1536 x 864.

Tratto da Educat.it - Servizio a cura dell'Ufficio Catechistico Nazionale della CEI Conferenza Episcopale Italiana

SPOSARSI IN CRISTO E NELLA CHIESA

102. I cristiani si sposano nel Signore e non accettano di unirsi con il solo matrimonio civile o con la semplice convivenza.
Pongono la loro casa fra le case degli altri uomini, dovunque è dato loro di abitare. Per loro sposarsi è rispondere ad una vocazione divina e non soltanto amarsi molto, desiderare di vivere insieme ed avere dei bambini.

103. La vocazione coniugale è la chiamata del Padre a costruire con lui, rivestiti dei doni dello Spirito, una casa sulla roccia di Cristo.
Una casa sicura, che resista alle prove della vita. L’amore di Cristo non chiude le sue porte ma le spalanca alla solidarietà, per condividere le gioie e le speranze, le tristezze e le angosce degli uomini d’oggi.

famiglia.jpg



COSTRUIRE UNA CASA DI PACE


104. Dare una casa ad un figlio è molto di più che dargli un tetto, un appartamento pieno di comodità.
I bambini hanno bisogno di una casa, cioè di una comunità di persone che si amano, di una famiglia che li aiuti a crescere come persone libere da ogni paura e dipendenza. Questo avviene solo quando si vive quotidianamente in un clima di affetto, di laboriosità, di disponibilità e di pace. È bello sognare una casa cosi e impegnarsi in coppia a edificarla vincendo le difficoltà di ogni giorno. Allora la casa si fa sempre più il luogo naturale per la crescita dei bambini in età, armonia e sapienza; il luogo più favorevole per ascoltare dalla voce del papà e della mamma i fatti e le parole di Gesù per imparare ad amarlo.

LA VITA DELLA CHIESA E QUELLA DELLE FAMIGLIE

105. Le famiglie a volte dicono di sentire la Chiesa distante dai loro problemi. Eppure tra la Chiesa e le famiglie cristiane, esiste un legame soprannaturale, reciproco e vitale, per il dono dello Spirito Santo.
La Chiesa è come un corpo in cui Cristo è il capo e noi le membra; le famiglie sono membra vive del Corpo di Cristo. Per questo la vita della Chiesa si collega quotidianamente con la vita delle famiglie.
La crescita nella fedeltà al Vangelo dell’una è legata alla crescita delle altre. L’energia spirituale di una comunità ecclesiale è data anche dall’energia spirituale che riescono ad esprimere le famiglie.

Comunione di vita con Dio Corpo di Cristo in virtù dello Spirito Singolare appartenenza

106. Ogni bambino ha bisogno di una famiglia per il suo sviluppo umano e ha bisogno di una chiesa domestica per crescere nella fede.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Luciano

Amministratore
 
Informazioni utente Informazioni utente
 

Non connesso

Spazio Partners


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
 
Grazie a Luciano da parte di:  Informazioni utente

Condividi su ...

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su MySpaceCondividi con TumblrCondividi con Google+

Re: Perché si dice che il matrimonio è una vocazione?

Messaggioda Maria Cristina » 27/09/2015,,
utilizza » Google Chrome 10 Google Chrome 10 » Windows NT 64 bits Windows NT 64 bits » Risoluzione: 1366 x 768 1366 x 768.


Se è vero che le famiglie sentono la Chiesa distante è soprattutto perché i problemi delle famiglie sono essenzialmente di natura materiale ed economica.
Spesso, in una famiglia comune - anche se Cristiana - la serenità viene meno con l'incalzare dei problemi economici. Il mondo ha le sue pretese, negli ultimi trent'anni la vita si è complicata e purtroppo la cultura del consumismo si è infiltrata anche nelle famiglie Cristiane.
Nonostante l'educazione religiosa ricevuta, molti bambini ed adolescenti crescono con il culto del denaro e del benessere, come se la felicità della persona dipendesse da quante paia di scarpe si possiedono o dalla griffe dei propri vestiti, dall'ultimo modello di I-phone o dal proprio profilo Facebook.
E' anche vero - di contro - che non si prega più. La famiglia (sembra assurdo, ma è così) si disgrega perché il collante spirituale (la preghiera comunitaria) che aiutava a cementare le relazioni familiari è venuta meno.
Bisogna educare i bambini alla preghiera e molte famiglie Cristiane stanno ripristinando questa bella abitudine (io la chiamerei devozione) del Santo Rosario in famiglia.
Son tutte cose, queste, che sappiamo a memoria eppure difficilmente riusciamo ad abbattere il muro di diffidenza che soprattutto gli adolescenti erigono nei confronti della preghiera. Bisogna (è necessario) trovare le modalità ed i tempi di attuazione della preghiera. Una volta - quando la televisione ancora non esisteva e la radio non entrava in tutte le case - la preghiera era un appuntamento ineludibile del dopocena.
La nostra società dei consumi sta creando comunità formate da individui che vivono soli ed isolati, perché - si sa - divide et impera….

Maria Cristina
Avatar utente
Maria Cristina

Autore
 
Informazioni utente Informazioni utente
 

Grazie a Maria Cristina da parte di:  Informazioni utente

Re: Perché si dice che il matrimonio è una vocazione?

Messaggioda Luciano » 04/10/2015,,
utilizza » Firefox Firefox » Windows NT 64 bits Windows NT 64 bits » Risoluzione: 1536 x 864 1536 x 864.

Io penso che Dio quando sceglie lo fa nel migliore dei modi, in questo mi sento fortunato perchè ho saputo ascoltare... il Signore ha fatto cose buone con me, mi ha donato mia moglie Daniela, non abbiamo avuto il dono dei figli, ma abbiamo avuto il dono di noi stessi.

La vita in due consacrati dal matrimonio non è la vita di individui, di due estranei che si congiungono in momenti "facili", quando c'è la passione e la bellezza. La vita in due, se guidati dal Signore è la vita di due corpi uniti nello spirito e nei desideri, è la vita che insieme ti fa camminare, cadere, rialzarti e andare avanti nonostante le difficoltà. La vita in due uniti, nella gioia e nel dolore, è la vita che ha pensato per noi Gesù quando da bambino pensava alla sua famiglia, Maria e Giuseppe.

La vita in due con Daniela è un enorme grazie a Dio che ci consente ogni giorno di svegliarci e addormentarci insieme.

Grazie a Dio!

(F) [arcobaleno] :red head: :lol: :here:
Luciano Del Fico
A partire da marzo 2013 un vero e proprio cambiamento comincia nella sua vita, da quel momento comincia per lui una vera conversione. Per ringraziare Gesù dei doni ricevuti, si occupa del sito web della sua parrocchia, poi crea un ebook di preghiere e novene che trovate su Google Play, infine crea Lodeate.it per diffondere la Parola di Gesù!
Avatar utente
Luciano

Amministratore
 
Informazioni utente Informazioni utente
 


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Ritorna a Dubbi e Fede

cron