Benvenuto su Lode a te Forum. Clicca qui per registrarti

Spazio Partners

Cerchiamo autori che desiderano diffondere la parola di Gesù, leggi come diventare autore oppure scrivici.

Visitaci su Lodeate.it

Amo Gesù Ebook
Gratis su Google Play

Vi ho chiamato amici

Discussioni, idee e suggerimenti sulla fede in età adolescenziale, la fede che si traduce in esperienze di vita.

Moderatori: Fondatori, Autori

Parole chiavi per questo argomento
chiamato, amici, conclude, capitoli, pratica, pienamente, accogliere, conto, volume, favorire, rivelato, dialogo, viva, pagine, iniziative

Vi ho chiamato amici

Messaggioda Luciano » 04/10/2015,,
utilizza » Firefox Firefox » Windows NT 64 bits Windows NT 64 bits » Risoluzione: 1536 x 864 1536 x 864.

Tratto da Educat.it - Servizio a cura dell'Ufficio Catechistico Nazionale della CEI Conferenza Episcopale Italiana

A tutti i ragazzi e le ragazze del nostro paese, alle loro
comunità ecclesiali e familiari, ai loro catechisti
ed educatori, i Vescovi italiani consegnano con gioia
e fiducia il catechismo Vi ho chiamato amici ,
come libro della fede a servizio di una autentica crescita
nella vita cristiana.
La stagione che i ragazzi di 12-14 anni vivono è nuova
e imprevedibile, aperta al futuro, ricca di entusiasmo
e di speranze, ma anche segnata da trepidazioni e paure.
È momento particolare di crescita fisica e di sviluppo
psicologico, spirituale e sociale.
Essi, di solito, hanno già percorso un itinerario di fede
e di esperienza di vita cristiana; eppure, durante questo arco
di età inizia per molti un graduale distacco dalla pratica
della vita cristiana.
Il catechismo intende tenere conto della complessa realtà
che i ragazzi e le ragazze di questa età vivono.
Ad essi propone il lieto annuncio del Vangelo di Gesù,
la sua amicizia.
Il titolo Vi ho chiamato amici è messaggio significativo
ed indica in sintesi le mete e i contenuti della proposta
di fede: il Signore chiama ed invita i ragazzi a gustare
la grazia della sua amicizia, per camminare insieme
verso la maturità della vita.
La proposta di fede si sviluppa in due momenti: il primo,
di una rinnovata scoperta della persona di Cristo, nella sua
vicenda storica e nella sua presenza viva nella Chiesa,
come fondamento di speranza per una vita pienamente
realizzata mediante il dono dello Spirito Santo
(capitoli 1-3); il secondo, intorno al progetto di vita cristiana
rivelato da Dio in Cristo, per assumere con responsabilità
il proprio impegno di servizio nella edificazione
della Chiesa (capitoli 4-6).
Le pagine del catechismo propongono un ricco itinerario
di fede: la scoperta di Dio, amico e vicino a noi, che
illumina il senso della nostra vita; l’incontro con Gesù
di Nazareth e il suo Vangelo come scoperta della sua identità
e dell’identità più vera dei ragazzi; la novità della Pasqua
celebrata e testimoniata nella comunità cristiana e a noi
partecipata nella grazia di Cristo; la chiamata ad accogliere
il progetto di vita cristiana facendo fruttificare ogni dono
con responsabilità e da protagonisti; l’invito a seguire
Cristo, fedeli alle esigenze della sua amicizia,
fiduciosi nell’aiuto dello Spirito Santo per vincere il peccato
e per riprogettare continuamente la nostra vita di discepoli
con il Signore; la scoperta del vero volto della Chiesa
e della sua missione, dove anche i ragazzi e le ragazze
hanno un compito importante da svolgere.
Questo catechismo si inserisce nel progetto globale
del catechismo per l’iniziazione cristiana
dei fanciulli e dei ragazzi di cui costituisce
il quarto volume conclusivo.
Esso in particolare va utilizzato in stretto collegamento
con il catechismo Sarete miei testimoni.
L’importante sarà non lasciare soli i ragazzi, ma offrire
ad essi, con il catechismo, luoghi e momenti di incontro
nella comunità cristiana, suscitare iniziative di servizio,
incoraggiare il dialogo e confronto paziente in famiglia,
nella scuola e nei gruppi. Tale impegno viene richiamato
in modo essenziale nelle pagine introduttive
di ciascun capitolo.
In ogni caso, l’impegno ad accompagnare i ragazzi
in una esperienza di fede e di celebrazione sacramentale
non ha termine con questo catechismo. Esso, mentre
conclude una proposta di catechesi che accompagna
i fanciulli e i ragazzi dai 6 ai 14 anni circa, intende favorire
il proseguimento di un cammino di crescita,
di approfondimento e di formazione cristiana attenta
alle nuove domande dell’adolescenza e della giovinezza.
È questa una esigenza che interpella ogni nostra comunità
ecclesiale, chiamata a non lasciare soli i ragazzi
e le ragazze dopo la celebrazione della Cresima,
ma a offrire loro accoglienza e significative proposte
di impegno e di formazione, con forte speranza
e rinnovata operosità pastorale.

† Camillo Ruini
Presidente
della Conferenza Episcopale Italiana
Roma, 31 marzo 1991
Domenica di Pasqua, in Resurrectione Domini
Avatar utente
Luciano

Amministratore
 
Informazioni utente Informazioni utente
 

Non connesso

Spazio Partners


LibreriadelSanto.it - La prima libreria cattolica online
 

Condividi su ...

Condividi su FacebookCondividi su TwitterCondividi su MySpaceCondividi con TumblrCondividi con Google+

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Ritorna a Fede e Adolescenti

cron